22/11/2009

Comparativa client MSN per Windows

Il protocollo MSN è ampiamente diffuso ed esistono molti client che lo supportano, andiamo a vedere quali ed in che modo.


  • Iniziamo dal più noto ossia l’originale della Microsoft, Windows Live Messenger (ex MSN Messenger). Insieme al plugin Messenger plus! è il miglior client MSN per Windows, se non andiamo a vedere il consumo di memoria. Per funzionare si appoggia infatti a due servizi, msnmsgr.exe e wlcomm.exe, consumando con un paio di finestre di chat aperte circa 30 MB di RAM.

    Attualmente è quello che dispone del maggior numero di funzionalità tra cui ricerca tra i contatti, inserimento messaggi personali, invio e ricezione di messaggi offline, trilli, e disegni a mano nativamente supportate.

  • aMSN, tra i cloni di MSN è quello che riporta più fedelmente il look & feel mentre le funzionalità principali sono rese disponibili mediante vari plugin attivabili a piacere. L’interfaccia è davvero brutta, ma per fortuna ci sono molte skin tra cui scegliere, ed il consumo di memoria senza finestre di conversazione aperte è elevato e si aggira sui 40 MB.

  • emesene, altro clone la cui interfaccia si discosta molto dall’originale venendo semplificata al massimo. Richiede che siano installate le librerie GTK+ (fornite assieme all’installer). Il supporto alle comunicazioni via proxy è bacato e spesso causa il crash dell’applicazione. I nick colorati sono supportati tramite plugin ma solo per comunicazioni con versioni di Messenger precedenti l’ultima (quelle che non usano BBcode per la formattazione). Il consumo di memoria è di 25 MB con un paio di finestre di conversazione aperte. Su sistemi operativi successivi a Windows XP, la finestra di conversazione non lampeggia quando si riceve un messaggio, e l’icona ridotta nella tray viene replicata ad ogni chiusura.

  • Pidgin è un client multiprotocollo che fornisce supporto anche al servizio MSN in due modi, uno supportato dalla comunità di sviluppo (MSN) ed uno supportato dall’ex sviluppatore del primo (WLM) con il progetto pecan, dichiarato non ufficiale. La differenza tra i due è che il secondo aggiunge alcune funzionalità descritte dallo sviluppatore come:

    • login più rapido
    • minor numero di crash
    • meno problemi di connessione
    • maggiore rapidità nel trasferimento file
    • supporto al Plus!
    • supporto alla visualizzazione dei messaggi personali dei contatti

     

    L’interfaccia è ridotta al minimo e richiede le librerie GTK+ installate (fornite insieme all’installer). Il consumo di memoria è ridotto (15 MB con qualche finestra di chat aperta) ma manca il supporto ai messaggi non in linea. Per inserire un messaggio personale è sufficiente cliccare sulla barra di stato due volte e digitare il proprio messaggio. Può utilizzare più protocolli di comunicazione allo stesso tempo, supportando anche la chat interna di Facebook.

No comments:

Post a Comment

With great power comes great responsibility.

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità.